Cinque probabili domande in un colloquio in ambito contabile

hombre hablando con cascos

Nonostante sia stata maggiormente afflitta dall'incertezza economica e politica nell'ultimo decennio, la società in uno studio legale è ancora un obiettivo molto accessibile per i professionisti legali trentenni che vogliono costruirsi una lunga e illustre carriera nel settore.

Sei un avvocato ambizioso che lavora sodo e cerca di accedere subito a una posizione di Socio? Ecco cinque importanti consigli per aiutarti a diventare Socio a 35 anni.

Comprendi le aspettative della tua azienda

Comprendere fin dall'inizio la struttura di progressione dello studio legale ti consente di tracciare subito il tuo percorso verso la società. 

Sorprende che molti avvocati di medio livello bramino una società senza essere stati edotti dal loro attuale datore di lavoro su quali siano le aspettative che l'azienda/società richiede in termini di lavoro autonomo e redditività, o se l'azienda ha o meno una struttura "di partecipazione".

La maggior parte degli studi legali è sempre più trasparente riguardo la progressione di carriera e i candidati che dovrebbero gestire nelle prime fasi della loro carriera. Alcune aziende hanno implementato discussioni obbligatorie sulla "chiarezza della società" a sei anni di esperienza post-qualificazione che ha visto un ritorno ai livelli di fidelizzazione e promozione. La maggior parte degli studi legali ha anche opinioni molto diverse su ciò che è necessario per avviare una società, quindi è fondamentale che tali discussioni inizino al più presto con i colleghi delle risorse umane e i membri di posizione gerarchica più prossima. 

Non aspettare la promozione ad Associato Senior per pensare al piano di sviluppo della tua azienda. Essere proattivi e adottare un pensiero aziendale critico potrebbe facilitare la transizione allo stato di Socio, consentendoti di dimostrare competenze chiave di livello senior, generare lavoro per la tua azienda e avere un impatto immediato.  

Sviluppa subito il tuo business

Non aspettare la promozione ad Associato Senior per pensare al piano di sviluppo della tua azienda. Essere proattivi e adottare un pensiero aziendale critico potrebbe facilitare la transizione allo stato di Socio, consentendoti di dimostrare competenze chiave di livello senior, generare lavoro per la tua azienda e avere un impatto immediato.  

Molti avvocati di Venture Capital e private equity di tali aziende seguono anche le società in portafoglio con cui lavorano e, in definitiva, sono molto più avanti dei loro colleghi che aspettano di ricevere il lavoro. Alcuni importanti avvocati di contenzioso collaborano anche, in modi molto innovativi, con finanziatori di contenziosi, poiché il finanziamento di terze parti diventa un punto focale per la crescita in tutto il mondo. Qualunque sia l'ambito, è fondamentale non rimanere inattivi aspettando che il lavoro cada dal cielo.

Io incoraggio gli avvocati ad avere una mentalità imprenditoriale e orientata al business fin dall'inizio, e a non lasciare agli attuali partner il "pensiero aziendale". Molti candidati di spicco si dimostrano creativi con una varietà di pubblicazioni di stampa specializzata e creano piani attuabili per le aziende al fine di supportare la loro analisi. Costruire relazioni con lo sviluppo della tua attività o con le funzioni di marketing, e fare subito buona impressione ti aiuterà anche a migliorare il tuo profilo professionale all'interno dell'azienda.

Specializzati in un settore in crescita

In che modo tenere d'occhio gli sviluppi del settore può consentirti di specializzarti in ambiti molto richiesti della professione legale: 

È molto importante che gli avvocati possano individuare una tendenza ed essere lungimiranti sui cicli economici. Ad esempio, la quantità di lavoro che oggi ruota attorno alla blockchain e all'analisi dei dati è sbalorditiva e ci sono aziende sempre più esplicite nei loro investimenti in questi settori. Alcune aziende ne stanno superando altre anche nei settori dei pagamenti e dei derivati, grazie alle idee innovative dei loro avvocati.

Costruisci una rete professionale

È dimostrato che il coinvolgimento di diversi mentori professionisti aiuta a raggiungere lo stato di Socio nelle prime fasi della carriera. Una maggiore visibilità nel settore tramite eventi di ex studenti, fiere, eventi della camera di commercio, eventi CPD e vecchi contatti universitari, ti offre una miriade di opportunità per creare una rete professionale forte e accelerare il tuo avanzamento sul campo. Gli avvocati, purtroppo, possono essere indottrinati nel proprio studio, quindi è utile chiedere consiglio a fonti esterne ad esso. 

Sviluppa le tue competenze internamente

Sebbene lo studio privato sia considerato il percorso tradizionale per diventare un Socio, alcuni vantaggi del progredire internamente per ottenere questa posizione sono:

Rimanere in azienda per un certo periodo non è più visto come un ostacolo alla società. Tra i tanti aspetti positivi figurano l'uso del tempo per procacciarsi affari, la consulenza di un mentore al di fuori dello studio legale, l'affinamento delle competenze più trasversali tramite "un cliente" e l'apprezzamento della vita come funzione di supporto rispetto a un percettore a tutti gli effetti. Queste sottili sfumature potrebbero aiutarti durante la transizione verso la società.

Sebbene siano giunti al termine i giorni di forte crescita dello studio legale a metà degli anni '90 e all'inizio degli anni 2000, se sei un avvocato lungimirante con spirito imprenditoriale che sa cavarsela di conseguenza, non c'è motivo per cui non dovresti diventare un Socio a 35 anni.

Visita la nostra pagina dedicata allo Smart Working e partecipa ai nostri webinar.

Se hai bisogno di consigli su come distinguerti dagli altri candidati in un processo di selezione, dai un'occhiata ai nostri consigli per la carriera. o mettiti in contatto con noi.

»
»

Chi siamo

»

Inviaci un Job alert

»


Contatti

 

»