Come decidere tra due offerte di lavoro

mujer mirando por la ventana

Scopri i 7 aspetti chiave da considerare se hai difficoltà a prendere una decisione finale:

1. Pensa al futuro

Uno dei motivi principali per cui le persone cambiano lavoro è far progredire le loro carriere. Quindi, quando decidi qual è il prossimo passo professionale da intraprendere, devi considerare questo fattore di fondo. Ogni decisione che prendi ora avrà un impatto futuro sul tuo sviluppo e sui tuoi progressi professionali, quindi è fondamentale che la tua scelta sia fatta in modo ponderato e responsabile.

2. Chiediti quali fattori ti hanno spinto a voler cambiare lavoro al principio

Quando consideri ogni offerta di lavoro, chiediti se soddisfa le caratteristiche e i requisiti per i quali hai deciso di cercare una nuova opportunità professionale. È probabile che si presentino "fattori di spinta", che ti spingono cioè lontano dalla tua posizione attuale, ma se la nuova opportunità offerta non risolve con successo le tue preoccupazioni principali (un piano di carriera più ampio, maggiori responsabilità, condizioni di lavoro più favorevoli, l'opportunità di svolgere altri tipi di funzioni, un migliore equilibrio con la vita familiare, una cultura aziendale più affine alla tua personalità professionale, eccetera), potresti finire per sentirti insoddisfatto e chiederti se ne sia valsa la pena.

L'equilibrio tra lavoro e vita privata assume connotazioni diverse per ogni persona, quindi è necessario valutare l'impatto che ciascuna delle posizioni offerte avrà sulle tue esigenze e motivazioni. 

3. Valuta l'equilibrio che vuoi raggiungere ora tra la tua vita personale e quella professionale

L'equilibrio tra lavoro e vita privata assume connotazioni diverse per ogni persona, quindi è necessario valutare l'impatto che ciascuna delle posizioni offerte avrà sulle tue esigenze e motivazioni. Ad esempio, se hai delle responsabilità familiari, la possibilità di lavorare da casa, avere orari flessibili, la presenza di un asilo nido aziendale, la vicinanza dell'ufficio rispetto a casa potrebbero essere fattori cruciali per prendere una decisione definitiva. Tuttavia, ci saranno altri professionisti che preferiranno, a questo punto della loro carriera e per le loro attuali circostanze personali, godere di altri tipi di benefici più focalizzati sulla vita sociale dell'azienda (eventi aziendali, viaggi di formazione internazionali, ecc.). 

4. Valuta quale cultura aziendale ti è più vicina

La cultura di un'azienda è di vitale importanza al momento di decidere quale offerta accettare, poiché devi assicurarti di poter godere del tuo lavoro quotidiano. Ciò che costituisce una buona idoneità culturale dipenderà in larga misura da persona a persona, quindi dovresti cercare indizi che ti aiutino a valutare quale posto di lavoro è più legato a te: chiedi un consiglio ad amici, familiari o colleghi che conoscono alcune delle aziende, dai un'occhiata ai canali aziendali (LinkedIn, Facebook, Twitter, Instagram...), leggi i commenti di dipendenti ed ex dipendenti su Google Review o Glassdoor per valutare come ti sentiresti in questo ambiente professionale.

4. Rifletti sui processi di selezione svolti per ciascuna azienda

È durante il processo di selezione che di solito accade la magia, poiché questa è l'opportunità perfetta per acquisire una buona comprensione di come opera l'azienda a livello professionale e personale.

Sebbene sia difficile ottenere un'immagine completamente accurata, il colloquio dovrebbe darti un'idea approssimativa di ciò che potresti aspettarti. Attraverso le diverse fasi di selezione puoi immaginare come sarebbe lavorare in azienda, com'è la sua cultura aziendale, com'è l'ambiente di lavoro e con che tipo di manager e colleghi interagiresti, informazioni che aiuteranno notevolmente il tuo processo decisionale.

5. Non lasciarti accecare solo dallo stipendio

Sebbene sia difficile ottenere un'immagine completamente accurata, il colloquio dovrebbe darti un'idea approssimativa di ciò che potresti aspettarti. Attraverso le diverse fasi di selezione puoi immaginare come sarebbe lavorare in azienda, com'è la sua cultura aziendale, com'è l'ambiente di lavoro e con che tipo di manager e colleghi interagiresti, informazioni che aiuteranno notevolmente il tuo processo decisionale.

Sebbene la remunerazione sia ovviamente un aspetto importante, non dovrebbe essere l'unico fattore che determina l'accettazione o il rifiuto di un'offerta. Una delle posizioni potrebbe ad esempio offrirti vantaggi immateriali come una maggiore formazione, una maggiore responsabilità o visibilità professionale, che potrebbero interessarti più di uno stipendio elevato a questo punto della tua carriera professionale. Se vuoi prendere una decisione imparziale, ignora il pacchetto salariale e concentrati su quale delle due offerte di lavoro ti entusiasma di più. Pensa ai ruoli e alle posizioni in cui ti è piaciuto di più lavorare in passato. Quale delle due offerte di lavoro sarebbe più vicina a ricreare quel contesto di soddisfazione, autorealizzazione e motivazione professionale e personale?

6. Fidati del tuo istinto

Se hai posto le domande giuste durante i colloqui e hai effettuato ricerche su entrambe le aziende e le posizioni specifiche offerte, dovresti trovarti in una buona posizione per prendere una decisione sensata e informata sulla direzione da prendere. Tuttavia, accettare un nuovo lavoro in una nuova azienda non sarà mai esente da rischi, non importa quanto tu abbia valutato questo cambiamento. Cercare di evitare i rischi non è una cattiva qualità quando si vuole cambiare lavoro, ma alla lunga potrebbe diventarlo: potresti doverti fidare del tuo istinto e fare un atto di fede!

Scopri se è arrivato il momento di cambiare lavoro o dai un'occhiata ai nostri consigli su come trovare il tuo lavoro ideale.

»
»


Contatti

 

»

Chi siamo

»

Consigli di assunzione

»