Come motivare la tua squadra nei momenti difficili

Spesso è impossibile prevedere quando un'organizzazione, per ragioni interne o esterne, attraverserà fasi difficili, ma in questi casi la leadership diventa un elemento indispensabile per ispirare la squadra. I dipendenti di un'azienda possono sentirsi sopraffatti da tutta la pressione e dall'incertezza derivanti dalla situazione che stanno vivendo ed è di vitale importanza per i leader garantire la motivazione dei membri del proprio team.

I leader devono essere altamente efficaci e decisi, soprattutto quando la squadra cerca una guida. Dobbiamo essere consapevoli del modo in cui la pressione va affrontata e dobbiamo adattare le esigenze alla nuova situazione. La capacità di accantonare la negatività e abbracciare una mentalità più positiva è ciò che distingue un leader fonte di ispirazione da tutti gli altri.

Robert Walters, consulente leader nella ricerca e selezione specializzata di quadri e dirigenti a livello globale, offre di seguito 4 suggerimenti che aiutano a motivare un team nei momenti di incertezza:

 
1 - Trasforma il panico in passione


I leader devono essere altamente efficaci e decisi, soprattutto quando la squadra cerca una guida. Dobbiamo essere consapevoli del modo in cui la pressione va affrontata e dobbiamo adattare le esigenze alla nuova situazione. La capacità di accantonare la negatività e abbracciare una mentalità più positiva è ciò che distingue un leader fonte di ispirazione da tutti gli altri.

 
Molte persone provano panico o si sentono insicure di fronte a situazioni estreme, perché non sono preparate o non sanno come affrontarle. Quando c'è così tanta incertezza nell'aria, consigliare o guidare queste persone può rivelarsi un compito arduo.

Tuttavia, i tempi di crisi offrono anche opportunità. La gravità e il peso delle situazioni possono trasformarsi in una call to action, ovvero in un invito all'azione. Trasforma la sensazione di panico e insicurezza in motivazione e ispirazione, evitando così di ostacolare il progresso.

2 - Passa dalla retorica all'azione

La maggior parte dei dipendenti può essere stanca di ascoltare i tipici discorsi usati dai team leader, quindi le parole potrebbero non avere l'impatto previsto, soprattutto in tempi di crisi. Fare un discorso ai dipendenti non è più la misura più efficace. Come leader devi adattare il tuo modo di agire alle nuove esigenze dei tuoi collaboratori. È di vitale importanza lanciare iniziative e call to action in grado di ispirare il team, trasformando così le parole in risultati tangibili.

3 - Sii fermo ma giusto

Quando nelle aziende si verifica una situazione difficile, si tende a chiedere di più ai propri dipendenti. Poiché la pressione potrebbe essere già abbastanza alta, lo sforzo e l'attenzione aggiuntivi necessari per superare le difficoltà possono rivelarsi una richiesta difficile da gestire per alcuni. Tuttavia, quando affronti momenti difficili, non puoi essere un leader troppo rilassato, poiché questo non è l'atteggiamento giusto per affrontare i problemi che possono sorgere.

Trovare il giusto equilibrio tra fermezza e giustizia è essenziale. Da un lato, mostra alla tua squadra che capisci la difficile situazione in cui versa, ma allo stesso tempo falle vedere che ogni membro del team è forte e capace di svolgere i compiti richiesti, riuscendo a superare le fasi più delicate e ottenendo risultati positivi.

4 - Crea una squadra unita

Quando le cose iniziano a crollare, è normale cercare qualcosa o qualcuno da incolpare. Ciò crea un ambiente di lavoro ostile e può essere deleterio per l'organizzazione, poiché i dipendenti potrebbero non lavorare insieme per raggiungere un obiettivo comune.

Se hai bisogno di aiuto su come gestire un colloquio o vuoi sapere quali sono i nuovi metodi utilizzati nel mercato del lavoro (colloquio per competenze o altre tecniche), segui i nostri consigli di assunzione.

Se hai bisogno di informazioni aggiuntive, vuoi saperne di più sui nostri servizi non esitare a metterti in contatto con noi.

»
»


Contatti

 

»

Consigli di assunzione

»

Market Intelligence

»