Come gestire il colloquio di lavoro

escaleras mecánicas dentro de un edificio

La chiave per condurre un buon colloquio di lavoro è stabilire una struttura chiara. In questo modo, non lascerai in sospeso domande rilevanti e sarai in grado di mantenere una conversazione fluida. Allo stesso tempo, farai sì che il tuo colloquio risulti credibile e professionale.

A questo scopo, è conveniente dividere il colloquio in 3 fasi: introduzione, domande chiave e chiusura.

Introduzione

Un buon colloquio inizia con una buona introduzione. Durante questa fase conviene che il candidato si senta a suo agio (perché fornirà risposte migliori). Se non sei abituato a condurre colloqui di lavoro, cerca di rilassarti e spiega al candidato di quali argomenti vuoi discutere. Potresti iniziare cercando un terreno comune con il candidato. Menzionare i suoi interessi potrebbe rappresentare un buon inizio e una possibilità di capire la sua personalità. In questa fase sarebbe anche opportuno fornire al candidato informazioni sull'azienda, sulla sua storia e la sua missione, nonché sul ruolo che tu ricopri.

Domande chiave

Questa è la fase in cui devi analizzare nel dettaglio il curriculum del candidato e porre domande aperte sulla sua carriera professionale. Ad esempio:

  • Mi parli del team con cui ha lavorato.
  • Mi dica, cosa le è piaciuto di più e cosa ha apprezzato di meno delle sue posizioni precedenti o della sua posizione attuale
  • Descriva una tipica giornata di lavoro
  • Quali risultati ha ottenuto per l'azienda?
  • Quali sono stati i suoi più grandi successi?
  • Cosa le è piaciuto di meno delle posizioni ricoperte in precedenza o della sua posizione attuale? Per quale motivo ha deciso di cambiare?

Chiusura del colloquio

Un buon colloquio inizia con una buona introduzione. Durante questa fase conviene che il candidato si senta a suo agio (perché fornirà risposte migliori). Se non sei abituato a condurre colloqui di lavoro, cerca di rilassarti e spiega al candidato di quali argomenti vuoi discutere. Potresti iniziare cercando un terreno comune con il candidato. 

In questa fase, dovresti incoraggiare il candidato a porre domande, perché questa è una ulteriore opportunità per promuovere il posto vacante e l'azienda. Devi inoltre informare il candidato dei passi successivi da seguire e dei tempi stabiliti per il processo di selezione. Se ritieni che il colloquio sia andato bene e che il candidato sia idoneo, sarebbe opportuno fornire informazioni sulla fascia retributiva della posizione offerta, sul periodo di preavviso e chiedere se ha ulteriori domande. Infine, chiedigli di contattare il consulente per ottenere un feedback sul colloquio.

E se tu e il candidato non vi incontrerete di persona, ti offriamo 7 consigli per svolgere un video colloquio ottimale:

  • Fornisci tutti i dettagli importanti prima del video colloquio

Prima del colloquio, assicurati di inviare ai candidati tutti i dettagli sull'appuntamento, quindi la data, l'orario, i dettagli di accesso e l'URL al quale dovranno collegarsi se necessario.

  • Assicurati di aver letto in anticipo il CV dei candidati

Conoscere le competenze e l'esperienza di ciascun candidato prima del video colloquio è essenziale per svolgere efficacemente il processo. Cerca di dedicare almeno 20 o 30 minuti alla lettura di ciascun curriculum e delle lettere motivazionali, se applicabile, e prendi nota degli aspetti su cui vorresti soffermarti.

  • Comprendi qual è il tipo di profilo necessario per la posizione offerta

Per porre le domande giuste durante il video colloquio, è necessario comprendere bene l'annuncio di lavoro e il tipo di profilo necessario per la posizione. Se comprendi bene l'offerta, puoi trarre il massimo dal video colloquio e ottenere informazioni chiave sull'esperienza e le competenze del candidato.

  • Fai sentire il candidato a suo agio

Per avere una conversazione fluente, è importante che il candidato si senta a suo agio, è questo è ancor più importante durante un video colloquio. Un buon modo per metterlo a suo agio è iniziare il colloquio con un approccio informale. Potresti porre una domanda su un argomento che non ha nulla a che vedere con il colloquio, ad esempio "Come va oggi?" oppure "Ha programmi per il fine settimana?”. Questo è il modo più efficace per rompere il ghiaccio.

  • Ascolta, ascolta e ascolta

Il potere dell'ascolto non deve mai essere sottovalutato, pertanto assicurati di concedere a ciascun candidato il tempo sufficiente per rispondere a ogni domanda e per condividere la sua esperienza professionale e le sue motivazioni. Se non concedi a ogni candidato uno spazio libero da interruzioni, probabilmente non otterrai ciò che ti aspettavi e il processo di selezione ne uscirà compromesso.

  • Anticipa i problemi tecnici

Se riscontri problemi tecnici durante il colloquio, ad esempio una connessione debole o un'interferenza, comunicalo educatamente al candidato e riconnettiti per evitare di perdere informazioni rilevanti. Ricordati di controllare che tutto funzioni correttamente prima dell'inizio del video colloquio.

  • Spiega i vantaggi offerti dalla tua azienda e la sua cultura

Un colloquio di lavoro, oltre che un'opportunità per il candidato di spiegare le proprie capacità ed esperienze, è anche un'occasione offerta al reclutatore per promuovere la propria azienda. Molto probabilmente, il candidato che hai di fronte sta partecipando a diversi processi di selezione, quindi se pensi che sia la persona ideale per la posizione che offri, dovrai mostrargli i vantaggi e la cultura della tua azienda.

Hai bisogno di consigli su come gestire i colloqui di lavoro?

Se hai bisogno di aiuto su come gestire un colloquio o vuoi sapere quali sono i nuovi metodi utilizzati nel mercato del lavoro (colloquio per competenze o altre tecniche), segui i nostri consigli di assunzione.

Se hai bisogno di informazioni aggiuntive, vuoi saperne di più sui nostri servizi non esitare a metterti in contatto con noi.

 

»
»


Contatti

 

»

Consigli di assunzione

»

Market Intelligence

»