Come trovare un'azienda in cui credere

hombre de negocios joven en una oficina con una tablet

Tutti vogliamo lavorare in un'azienda in cui ci sentiamo bene e i cui valori sono in linea con i nostri.

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, trascorriamo circa un terzo della nostra vita al lavoro, nella maggior parte dei casi con l'obiettivo di garantire una vita stabile alla nostra famiglia, mantenere una vita sociale e seguire i nostri interessi e le nostre ambizioni. Tuttavia, con tutto il tempo che gli dedichiamo, il lavoro non dovrebbe significare qualcosa in più?

Il successo deve essere misurato non solo in termini di prestazioni finanziarie, ma anche da una serie diversificata di obiettivi, che vanno dal fare la differenza o avere un impatto positivo sulla società e sull'ambiente al miglioramento della vita delle persone.

Quando si cerca un lavoro con un significato personale, alcuni professionisti prendono in considerazione opportunità in organizzazioni no profit o ONG. Tuttavia, un lavoro con un significato più elevato non deve necessariamente essere caritatevole o volontario, né implica un cambiamento professionale. A volte basta semplicemente lavorare in un'azienda in cui il dipendente possa sentirsi bene, che punta non solo ai benefit ma anche a fare la differenza attraverso iniziative che promuovono la cura dell'ambiente e/o della comunità.

Cosa puoi fare per assicurarti che il tuo lavoro abbia un significato per te? Queste sono le 6 domande da porsi quando si cerca un'azienda in cui credere:

1. Cosa si dice dell'azienda nelle news?

Con una semplice ricerca su Internet avrai una buona idea di come l'azienda per cui vorresti lavorare è dal punto di vista etico e di come la sua attività sia percepita a livello globale.

Quando si cerca un lavoro con un significato personale, alcuni professionisti prendono in considerazione opportunità in organizzazioni no profit o ONG. Tuttavia, un lavoro con un significato più elevato non deve necessariamente essere caritatevole o volontario, né implica un cambiamento professionale.

Ci sono articoli su investimenti in ricerca e innovazione, iniziative filantropiche o interessanti accordi di sponsorizzazione? O, al contrario, l'immagine è caratterizzata da sospetti di evasione fiscale o insoddisfazione generale dei dipendenti?

2. Com'è il leader dell'azienda?

Il leader di un'azienda è l'immagine della sua vision. Se non ci si può fidare di lui/lei, sarà sempre difficile fidarsi dell'azienda che questa persona guida.

Secondo vari studi, esiste una relazione tra le prestazioni di un'azienda e l'integrità del suo CEO. Le aziende i cui dipendenti hanno valutato positivamente l'approccio ai problemi e la capacità di risoluzione degli errori dell'amministratore delegato hanno avuto, negli ultimi anni, un ritorno economico del 9,35%. Al contrario, le aziende guidate da un CEO valutato in modo negativo hanno ottenuto un ROA medio di solo l'1,93%.

A volte basta semplicemente lavorare in un'azienda in cui il dipendente possa sentirsi genuinamente bene, che punta non solo ai benefit, ma anche a fare la differenza attraverso iniziative che promuovono la cura dell'ambiente e/o della comunità.

Esamina il capo o il CEO: qual è la sua storia in relazione alle questioni importanti per te? Come si approccia all'ambiente, alla diversità o al divario retributivo di genere? Un modo pratico per scoprire queste risposte è cercare quale sia il suo punteggio su siti web come Glassdoor.

3. Esistono prove reali di pratiche etiche?

Molte aziende pubblicizzano i loro valori etici sui loro siti web e materiali aziendali. In effetti, oggi è quasi obbligatorio dimostrare le proprie politiche in aree come la diversità del lavoro o l'ambiente. Ma parlare è facile, altra cosa è andare oltre la superficie e controllare se l'azienda mantiene davvero le sue promesse.

Approfondisci e scopri se ci sono prove di progetti responsabilità sociale d'impresa in corso su Internet e/o sui social network dell'azienda. Esistono prove di progetti reali e dipendenti coinvolti in attività come il volontariato o la raccolta fondi?

4. Cosa fa l'organizzazione per l'ambiente?

Tutte le aziende e tutti gli individui devono fare la propria parte nella protezione dell'ambiente e, se questo aspetto è importante per te, vorrai sapere fino a che punto il tuo potenziale datore di lavoro sta contribuendo a un mondo più pulito.

Tuttavia, le sfide variano a seconda del settore e del tipo di attività: l'impronta di CO2 di una compagnia aerea, ad esempio, è molto più difficile da combattere rispetto a quella di un'agenzia di comunicazione digitale. Ma ciò che conta è il modo in cui un'azienda affronta le sue sfide specifiche e come si differenzia dai suoi diretti concorrenti. Anche in questo caso, le azioni sono più importanti delle parole. È molto facile per un'azienda pubblicare un post sui social media con un'immagine che descrive quanto tenga alla lotta al riscaldamento globale. Non lasciarti ingannare dal marketing convincente: cerca prove tangibili di aziende che prendono impegni reali e li superano efficacemente.

Consulta il rapporto sulla sostenibilità dell'azienda per vedere se ha ottenuto un rating da un'entità indipendente come FTSE4Good o se collabora con organizzazioni affermate e rispettabili come il World Land Trust.

5. In che modo l'azienda ha affrontato le critiche che ha ricevuto?

Nella corsa al profitto, le aziende possono commettere degli errori. Ma, al di là di critiche, violazioni normative o notizie negative sui media, la domanda essenziale da porsi è: cosa è successo dopo le critiche?

Un test essenziale per verificare l'integrità di un'azienda è il modo in cui risponde alle critiche o alla censura. Ti sembra che voglia davvero affrontare i problemi e mettere in atto misure per evitare che si ripetano? O, al contrario, passa da una crisi all'altra?

È molto facile per un'azienda pubblicare un post sui social media con un'immagine che descrive quanto tenga alla lotta al riscaldamento globale. Non lasciarti ingannare dal marketing convincente: cerca prove tangibili di aziende che prendono impegni reali e li superano efficacemente.

Allo stesso modo, puoi analizzare in che modo l'azienda risponde alle recensioni negative di Glassdoor. Si dimostra aperta al feedback e disposta a indirizzare le critiche in modo positivo o risponde mettendosi sulla difensiva?

6. Cosa dice la presenza sui social media della cultura aziendale?

Puoi ottenere molte informazioni su un'azienda attraverso i suoi social network. Ti sembra distante o troppo aziendale? Sembra più interessata ai problemi per i quali si preoccupano i suoi dipendenti e il suo pubblico?

I canali social consentono alle aziende di mostrare ciò che accade dall'interno, offrendo una piccola panoramica della propria cultura aziendale.

Ancora una volta, siti web come Glassdoor possono essere una fonte di conoscenza, anche se l'opinione di ciascuno è soggettiva.

Considerando tutti questi contenuti, chiediti: sembra che esista una buona atmosfera di squadra?Ai dipendenti piace socializzare insieme al di fuori del lavoro? Vengono supportate le buone cause?

Ti sembra una cultura che celebra il successo e sostiene veramente lo sviluppo di ciascuno dei suoi dipendenti? Oppure ritieni che ci siano difetti come la mancanza di innovazione o di motivazione dei lavoratori?

Infine, se vuoi assicurarti che la tua azienda e la tua carriera significhino davvero qualcosa per te, scopri  come trovare l'impiego ideale e preparati per il tuo prossimo processo di selezione.

»
»


Contatti

 

»

Chi siamo

»

Consigli di assunzione

»