Come dimettersi dal proprio lavoro in modo corretto

Hombre hablando por teléfono

Esistono moltissimi consigli che ci aiutano a trovare il lavoro ideale, ma le indicazioni su come lasciare un lavoro in modo corretto sono molto meno comuni.

Se non sei soddisfatto della tua posizione attuale, hai trovato qualcosa di meglio o sei semplicemente pronto per un cambiamento, dimettersi può essere un'impresa stressante. Tuttavia, lasciare un lavoro è un'abilità preziosa che può aiutarti a mantenere un'eccellente reputazione nel tuo settore.

Comunicare questo annuncio mette inevitabilmente a disagio sia te che il tuo manager. Tuttavia, mantenere relazioni positive con gli ex colleghi può rivelarsi prezioso nel lungo periodo, soprattutto se cerchi referenze o collegamenti con altre aziende.

Ecco i nostri consigli per dimettersi in modo corretto quando si decide di lasciare un'azienda: 

Segui la procedura aziendale relativa alle dimissioni

Anche se l'azienda per la quale lavorerai desidera che tu inizi immediatamente, è meglio rispettare le scadenze previste dall'azienda che stai per lasciare. In caso di trasferimento presso un'azienda concorrente, assicurati di non infrangere alcuna clausola del tuo contratto prima di accettare la posizione.

Esamina il contratto e/o le linee guida per i dipendenti per seguire correttamente la procedura di dimissioni, rispettando i termini di preavviso e altre condizioni contrattuali. Rispettare i termini e le condizioni indicati in questi documenti mostra ben più di una cortesia professionale: da questo dipende la tua indennità di fine rapporto.

La comunicazione delle dimissioni deve avvenire personalmente 

Organizza un incontro per comunicare personalmente le tue dimissioni al tuo manager e poi presenta una lettera formale di dimissioni. Lasciare il lavoro via e-mail può essere poco professionale e può dimostrare una mancanza di sensibilità verso l'azienda.

Anche se l'azienda per la quale lavorerai desidera che tu inizi immediatamente, è meglio rispettare le scadenze previste dall'azienda che stai per lasciare. In caso di trasferimento presso un'azienda concorrente, assicurati di non infrangere alcuna clausola del tuo contratto prima di accettare la posizione.

Mantieni un atteggiamento costruttivo e mostra apprezzamento per l'opportunità che ti è stata fornita dall'azienda che stai per lasciare

Evita di lamentarti con i colleghi della tua insoddisfazione professionale, non parlare negativamente della tua posizione attuale e/o del tuo manager durante i colloqui di lavoro, non denigrare mai la tua posizione attuale o precedente sui social network. Mantieni un atteggiamento costruttivo e positivo.

Alla domanda sul perché della decisione di lasciare l'azienda, una risposta ideale sarebbe: "per una migliore opportunità professionale". Se le tue dimissioni non sono motivate da una nuova opportunità di lavoro immediata potresti dover essere più onesto, tuttavia evita di attribuire colpe o criticare apertamente il tuo attuale lavoro. Una spiegazione come "Sto cercando una cultura aziendale adatta a me" suona molto meglio di "Non sopporto i miei colleghi". 

Le ragioni delle tue dimissioni devono essere concise e dirette. Sii fiducioso verso il cambiamento di carriera, ma mostra apprezzamento per l'opportunità che l'azienda che ora devi lasciare ti ha fornito in passato.

Sii professionale e mostra responsabilità fino all'ultimo giorno di lavoro

Quando ricerchi attivamente un nuovo lavoro sei immerso nei processi di selezione, mediti di comunicare definitivamente le tue dimissioni... Ciononostante, sii responsabile fino all'ultimo giorno di lavoro. Dopo aver comunicato la tua decisione di lasciare l'azienda, aiuta e prepara i tuoi colleghi, la persona che ti sostituirà, il tuo manager e il resto delle parti coinvolte nel processo (ad esempio clienti interni ed esterni o fornitori), in modo tale che la tua partenza abbia il minor impatto possibile sull'attività. Sebbene quando termina una fase professionale sia allettante lasciarsi trasportare dalla spensieratezza, chiudere le questioni in sospeso e preparare la propria azienda per "ciò che verrà dopo" è un chiaro indicatore di professionalità

Guadagnati una buona reputazione e delle referenze prima di partire 

Chiedi al tuo manager e/o ai tuoi colleghi di fornire referenze positive su di te prima di lasciare la tua posizione. Richiedere raccomandazioni personalmente e mentre sei ancora fisicamente presente in azienda aumenta le possibilità di successo di questo tipo di richiesta in futuro.

Ottenere referenze professionali potrebbe non sembrare rilevante quando si ha un nuovo lavoro assicurato, ma sarà sempre utile avere persone fidate a cui rivolgersi in caso di necessità.

Obtén más información sobre cómo establecer la red de networking que te abrirá las puertas de un nuevo empleo.

Se ti è stata fatta una controfferta per rimanere nel tuo attuale lavoro, ci sono diversi fattori da considerare prima di accettare.

»
»


Contatti

 

»

Chi siamo

»

Iscriviti a nostri
Job alert

»