Come valutare l'insieme delle tue competenze?

hombre con tablet

Stai pensando di affinare le tue competenze per ottenere un miglior equilibrio tra 'hard' e 'soft skills', ovvero tra le capacità più tecniche e le competenze comportamentali? Ma qual è la differenza? E cosa puoi fare per colmare le tue lacune? 

Un insieme di competenze equilibrato è essenziale per qualsiasi professionista alla ricerca di un lavoro. Le 'hard skills' e le 'soft skills' sono competenze diverse e il modo in cui queste abilità vengono dimostrate a un potenziale datore di lavoro fa davvero la differenza.

Qual è la differenza tra 'hard skills' e 'soft skills'?

Le 'hard skills' sono abilità tecniche, generalmente in uno specifico campo del sapere, e sono spesso formalmente certificate. Ad esempio, conoscere un linguaggio di programmazione è una 'hard skill'. Inoltre, le 'hard skills' tendono a riferirsi maggiormente all'acquisizione di conoscenze in modo strutturato e formale.

Al contrario, le 'soft skills' sono capacità trasversali che utilizziamo quotidianamente per comunicare, comprendere e interagire con le persone nel nostro ambiente. Si riferiscono al modo in cui una persona approccia una situazione.

Le 'soft skills', o competenze trasversali, sono trasferibili, perché sono competenze necessarie in tutte le professioni. Pertanto, maggiori sono le tue 'soft skills' maggiori saranno le tue opzioni.

Cosa sono le competenze trasferibili e come è possibile mettere a confronto 'hard skills' e 'soft skills'?

Le competenze trasferibili sono quelle abilità che possono essere trasferite tra posizioni, settori e carriere. Le 'hard skills' sono meno trasferibili. Ad esempio, nel settore delle risorse umane, una 'hard skill' può essere la conoscenza del diritto del lavoro di un paese, una competenza che sarebbe di scarsa utilità in un altra nazione, oppure l'abilità di portare a termine la selezione del personale in un settore molto specifico, o anche parlare una lingua estremamente locale che non ha grandi ripercussioni a livello internazionale.

Qual è l'importanza relativa di ciascuna di queste abilità nel set di competenze generale di un candidato?

Non c'è una risposta che valga per tutti i casi, perché dipende molto dalla posizione in questione. Ad esempio, nel caso di un ingegnere meccanico o di R&S, la mancanza di 'hard skills' sarebbe inaccettabile, mentre la mancanza di determinate 'soft skills' potrebbe non rappresentare un problema.

In che modo le aziende cercano le competenze di cui hanno bisogno e come può un candidato dimostrare di possederle?

Gli specialisti di ricerca e selezione del personale analizzano le 'hard skills' dei candidati prima di fare un colloquio, poiché queste sono solitamente indicate nel CV. D'altra parte, non è possibile valutare le 'soft skills' da un curriculum, poiché questo deve avvenire durante il colloquio.

Poiché le competenze trasversali sono spesso legate alle persone e alla comunicazione, intervistare un candidato è sempre un buon modo per verificarle. Per conoscere il suo livello di competenze trasversali, infatti, è sempre necessario interagire di persona con un candidato. Se si tratta di un candidato interno, il responsabile della selezione può chiedere ai suoi superiori o alle persone che hanno lavorato quotidianamente con lui.

Le 'hard skills' sono più facili da verificare, mentre le 'soft skills' richiedono più contesto e la capacità di raccontare una storia: la tecnica STAR è un ottimo modo per comunicare le tue abilità trasferibili e le tue 'soft skills', specialmente se vuoi cambiare settore o funzione, poiché aiutano un candidato a trasferire la propria esperienza da un settore all'altro. Ad esempio, dimostrare in che modo sei riuscito a ottenere un cambiamento nella struttura manageriale è molto positivo, a prescindere dal fatto che ciò sia avvenuto in uno studio di consulenza, in uno studio legale o in una banca.

Quali sono le competenze più importanti durante lo sviluppo professionale?

In alcune situazioni lavorative, le 'soft skills' possono essere la chiave del successo in termini di prestazioni e promozione. I requisiti relativi alle competenze tecniche in posizioni più dirigenziali iniziano a diminuire, mentre vengono enfatizzate le competenze trasversali, perché a questo livello è necessario dimostrare capacità di leadership e gestione delle persone e la capacità di avere un'influenza positiva sugli altri. Se una persona lavora in una posizione più tecnica, in cui le 'hard skills' sono più importanti, e possiede anche eccellenti 'soft skills', più che i suoi colleghi, avrà una maggiore possibilità di raggiungere posizioni dirigenziali e commerciali.

Come puoi scoprire cosa manca al tuo set di abilità?

Per capire quali abilità ti mancano o quali devono essere migliorate, devi prestare attenzione, ascoltare attivamente ed essere pronto a cambiare.

Alcune persone affermano di voler migliorare, ma non sono molto aperte alle critiche costruttive. Se vuoi sviluppare le tue abilità, puoi consultare un mentore o uno specialista in una specifica abilità o competenza. Comincia impostando obiettivi di apprendimento più semplici, come "voglio migliorare le mie capacità di ascolto attivo" o "risponderò in modo più positivo" per iniziare a esercitarti nella tua routine lavorativa quotidiana. Non aver paura di chiedere un feedback. Per i colloqui di lavoro, le persone spesso preparano domande sulle aspettative, le potenziali sfide e le opportunità, ma raramente vediamo candidati che sollecitano un feedback all'intervistatore. Questa è invece la migliore opportunità per ricevere critiche costruttive e sviluppare una visione realistica delle tue competenze trasversali.

Inoltre, molte persone non sanno che alcune aziende mettono a disposizione specialisti o centri di sviluppo del talento dove è possibile analizzare una eventuale mancanza di competenze. Questi professionisti sono anche specialisti negli ambiti più necessari per il loro settore di riferimento. Tutto ciò può aiutarti a creare, in modo più efficiente, un piano di obiettivi per lo sviluppo di abilità e competenze.

Infine, è necessario comprendere che persone diverse hanno punti di forza e punti di debolezza diversi, e alcune competenze trasversali, sebbene auspicabili, potrebbero non essere essenziali in un particolare tipo di lavoro. Alcune di queste competenze sono molto difficili da acquisire o richiedono troppo tempo, quindi dovrai imparare ad assegnare delle priorità, nel caso in cui una certa 'soft skill' non sia essenziale per la tua professione, e capire se è meglio per te concentrarti prima su un altro aspetto. Se ti concentri solo su ciò che ti manca, potresti perdere l'opportunità di eccellere in altre aree.

Ci sono abilità o competenze che assumeranno maggiore importanza in futuro?

Le aziende stanno dando sempre più importanza alle 'soft skills'. Contrariamente a molte 'hard skills', che sono relativamente facili da acquisire, che si tratti di utilizzare un nuovo sistema o di apprendere una nuova normativa industriale, insegnare una 'soft skill' come la flessibilità, la capacità di lavorare sotto pressione o l'intelligenza emotiva è molto più complicato.

Tutto cambia costantemente e così velocemente che le competenze tecniche, un tempo molto apprezzate e ricercate, potrebbero non essere più tali in futuro. Una 'soft skill' essenziale è la capacità di adattamento, ovvero una mentalità che consente di acquisire nuove competenze e affrontare positivamente scenari in continua evoluzione. Un'altra 'soft skill' importante è la capacità di collaborare, correlata al lavoro di squadra, alla capacità di influenzare gli altri, comunicare, ecc. Questo si rivela fondamentale per molte aziende, soprattutto per quelle che adottano la metodologia di lavoro agile.

Vale la pena concentrarsi sui punti di forza. Alcuni di noi sono dotati di una naturale capacità di affrontare i problemi o di essere innovativi, mentre altri eccellono nell'attenzione ai dettagli. Molte volte finiamo per non valorizzare le nostre capacità perché diamo per scontato che tutti le possiedano. Se ti poni la domanda "Cos'è che non riesco a smettere di fare?" saprai quali sono le qualità chiave che ti rendono unico e le competenze trasversali che possono aiutarti a distinguerti dal resto del candidati.

Se hai bisogno di altri consigli per la tua carriera professionale, contattaci.

Pronto per il prossimo passo della tua carriera? Dai un'occhiata alle nostrwe offerte più recenti.

»
»


Contatti

 

»

Chi siamo

»

Consigli di assunzione

»